Moda bimbi!

Oggi lo shopping è solo per i nostri bambini!

Nel periodo che stiamo vivendo, stravolto da questa pesante pandemia, il nostro guardaroba è stato letteralmente rivoluzionato. Abbiamo messo al centro l’idea di “comodo è meglio” soprattutto per quanto riguarda i nostri bambini che sono costretti a stare a casa più del dovuto. 
I bambini che frequentano la scuola materna o la scuola primaria hanno bisogno di essere liberi e quindi gli indumenti devono essere semplici e molto comodi come ad esempio le intramontabili tute; e quindi largo a felpe e joggers i classici pantaloni da tuta stretti alla caviglia e con i lacci in vita in tessuti pratici e freschi, meglio se in cotone, seta, o lana naturale e dai colori accesi. 
Le stampe raffigurano frutta, fiori, dinosauri in mezzo alla natura e con tanto verde. Si possono tranquillamente abbinare a giubbotti jeans o giacche in ecopelle e ai piedi le intramontabili sneakers che sono sempre molto ricercate, o agli anfibi, anche colorati! I migliori marchi di moda puntano su un abbigliamento allegro, gioioso, spiritoso, per vivere questa stagione in tutta spensieratezza. 
Sappiamo molto bene che il guardaroba di un bambino richiede la massima versatilità e per le collezioni primavera-estate Okaïdi, al primo piano del Twenty, propone una ricca scelta: dalle occasioni formali ed eleganti al tempo libero offrendo ottimi prodotti che garantiscono comodità e una buona dose di coolness! Anche da Okaïdi i classici colori rosa e azzurro lasciano il posto a colori più vivaci sia per i maschietti che per le femminucce, non a caso molti di loro preferiscono i colori cromatici altri invece non desiderano altro che stampe, disegni e fantasie allegre; fortunatamente in questa bella stagione c’è posto per tutti soprattutto nelle grandi catene dove spesso si fanno gli acquisti più importanti per coprire tutto il cambio di stagione. 
Da Okaïdi disegnano capi capaci di durare nel tempo; vogliono che l'acquisto delle loro collezioni abbia un senso e riduca il consumismo eccessivo. Tutti i loro tessuti si lavano in lavatrice e si asciugano facilmente. Impossibile non parlare, nel 2021, di sostenibilità e ambiente. E la moda, anche quella per bambini, sta andando verso quella direzione cercando in tutti i modi di fare attenzione alla filiera produttiva e ai materiali. I tessuti naturali sono al centro di questa piccola rivoluzione che ha a cuore il pianeta.
Dal 2012, Okaïdi si impegna a utilizzare nelle loro collezioni una percentuale sempre più elevata di materiali ecoresponsabili. I loro marchi hanno scelto di preservare l’ambiente tramite l’utilizzo di cotone biologico, il riciclo di bottiglie di plastica per varie imbottiture interne e, grazie alle più recenti innovazioni tecnologiche, il ricorso a trattamenti a basso impatto ambientale che consentono di rigenerare le materie prime. 
In quanto produttori di abbigliamento per bambini, Okaïdi si è prefissato un importante obiettivo: riuscire a dare una seconda vita agli abiti per farli durare il più a lungo possibile.

Evviva la moda bimbi, evviva Okaïdi! 

 
Orari di apertura